Dopo 26 anni di professione nell’ambito estetico, dal 2007 mi occupo prevalentemente di trucco permanente.
La specializzazione nasce proprio dalla richiesta della cliente che viene da me per risolvere un problema, cioè quello di ridare intensità al suo sguardo.

Ma più tatuavo sopracciglia e più mi rendevo conto che fare un trucco permanente su un viso grigio, disidratato, pieno di rughe non mi soddisfaceva appieno. Quindi ho cominciato a trattare la pelle del viso prima con la pulizia del viso profonda “non invasiva” e poi con massaggi della muscolatura del viso che permettevano un modellamento delle forme donando già un ringiovanimento naturale.

Il viso così era pronto per rendere le sopracciglia tatuate un vero miglioramento della totalità del viso e non solo degli occhi.

Ecco la mia intervista a “Radio Italia Anni ’60”